ANSAcom

Sanità: Boggetti, a Milano più grande centro di tecnologia

Progetto Mind presentato a Forum Risk Management a Firenze

FIRENZE ANSAcom

"Mind è un progetto straordinario, finanziato con quattro miliardi, due privati e due pubblici, che prevederà l'inserimento nell'ex area Expo di Milano di uno dei più grandi centri dedicati alla tecnologia applicata alla salute: rappresenta un'opportunità che, se l'Italia avesse la forza di riuscire a cogliere, potrebbe dare un'ulteriore accelerazione al nostro sistema". Così il presidente di Confindustria Dispositivi Medici, Massimiliano Boggetti, ha parlato del progetto Mind e, in particolare, dell'iniziativa Primary site, dedicata alle pmi per accompagnarle in tutte le fasi necessarie per ottenere la marcatura Ce. Boggetti nel ha parlato intervenendo alla sessione 'Valore della sanità e sanità di valore - scienze della vita fattore di sviluppo e crescita' nell'ambito del 14/o 'Forum Risk Management - La sanità che cambia' in corso a Firenze.

"Il Mind - ha spiegato ancora Boggetti - è un parco tecnologico che prevederà la presenza di quattro pilastri: un grande centro di ricerca e sviluppo, un grande ospedale che è il Galeazzi, l'Università di Milano, e l'industria. Creando quella contaminazione tra pubblico e privati che ha generato il motore di sviluppo della Silicon Valley, il modello è esattamente lo stesso". In questo progetto Confindustria Dispositivi Medici "ha un ruolo importante - ha aggiunto il presidente -, noi abbiamo firmato un memorandum che si articola su tre aree: divulgare il valore di questo soggetto, favorire nel concreto l'insediamento delle imprese nel parco che è l'aspetto fondamentale, e aiutare le imprese, attraverso un accordo con il Galeazzi e la nostra società di servizi, a fare un percorso per portare l'industria a creare un fascicolo tecnico che poi va dato all'ente regolatore per ottenere le certificazioni. Questo è parte integrante del progetto Primary site che lanceremo il 20 gennaio".

In collaborazione con:
CDM

Archiviato in