Bullismo cambia cervello, impatto fisico per chi lo subisce

Studio, vittime hanno una diminuzione del volume di alcune parti

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 13 DIC - I giovani che subiscono atti di bullismo non hanno come conseguenza i soli problemi psicologici.
    Uno studio inglese del King's College di Londra, infatti, ha dimostrato come ci possano essere differenze strutturali fisiche nel cervello degli adolescenti e questo potrebbe aumentare le possibilità di soffrire di disturbi mentali in momenti successivi della vita.
    E' questa la prima ricerca che dimostra come essere cronicamente vittime di bullismo da parte dei compagni, durante l'adolescenza, può incidere con cambiamenti fisici.
    Chi viene bullizzato, infatti, ha un ridotto volume di alcune parti del cervello: il nucleo caudato e il putamen, che insieme formano lo striato dorsale. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Molecular Psychiatry.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA