Mercedes SL: ritorna la sportività made in Affalterbach

Cuore AMG per la open air ambasciatrice del Performance Luxury

Redazione ANSA Roma

La sigla SL, "Superleicht", che da 70 anni accompagna le "superleggere" di Stoccarda, torna a fregiare la nuova Mercedes-AMG R232, un elegante roadster in configurazione 2+2 posti. "Con Nuova SL - ha affermato Gorden Wagener, chief design officer Daimler Group - siamo riusciti a riposizionare il design iconico di SL. Gli esterni trasmettono un'impressione di leggerezza e di purismo".
  

  La nuova Mercedes-AMG SL è la riedizione di un'icona: linea equilibrata dal DNA sportivo, passo generoso, sbalzi corti, cofano motore allungato, abitacolo arretrato con parabrezza molto inclinato e posteriore imponente. L'insieme rispetta le tipiche proporzioni delle SL che, unite ai passaruota molto sagomati e ai grandi cerchi in lega leggera a filo carrozzeria le conferiscono la giusta eleganza e sportività. La mascherina del radiatore specifica AMG è un omaggio alla progenitrice di tutti i modelli: la 300SL del 1952, la leggendaria sportiva da competizione. Tra gli elementi di design più caratteristici figurano i fari sottili a led digital light, dal taglio deciso, e le luci posteriori a led, anch'esse molto piatte. A sottolineare l'ambizione del costruttore di offrire il massimo comfort per tutti i passeggeri, sono stati usati materiali raffinati per gli interni e riservata una gran cura nelle lavorazioni. La conformazione della plancia, incluso il display regolabile nella consolle centrale, sono focalizzati sul conducente. Il sistema multimediale Mercedes-Benz User Experience MBUX di ultima generazione è intuitivo da usare e capace di apprendere. Su questo modello sono stati aggiunti numerosi contenuti specifici AMG come "AMG Performance" o "AMG TRACK PACE". Per pilota e passeggero anteriore: sedili sportivi AMG con poggiatesta integrati a regolazione elettrica e Airscarf di serie.

Sotto il cofano un V8 biturbo AMG da 4,0 litri in due livelli di potenza. I propulsori sono costruiti a mano secondo il principio "one man, one engine" nello stabilimento centrale di Affalterbach. Sul modello top di gamma SL 63 4MATIC+ (12,7-11, 8 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 288-268 g/km) il motore eroga 585 Cv 430 e mette a disposizione una coppia massima di 800 Nm sull'ampia fascia di regime compresa tra 2.500 e 4.500 giri/min. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 3",6. La velocità massima è di 315 km/h.
    Grazie al Cx di 0,31, l'aereodinamica attiva e la trazione integrale, la rendono perfetta per lunghi viaggi anche a velocità di crociera elevate. Quando è chiusa è insonorizzata, come una berlina, aperta, si riesce a chiacchierare con il passeggero anche a velocità elevate. Ampio l'equipaggiamento tecnologico che comprende sospensioni AMG active ride control con stabilizzazione attiva del rollio, asse posteriore sterzante e impianto frenante ceramico ad alte prestazioni AMG.
    Per togliersi il "cappello" e mirar le stelle bastano 15", l'operazione è possibile anche in movimento fino alla velocità di 60 Km/h. La SL è piacevole da guidare in ogni situazione, il Dynamic select con 6 programmi di marcia le consente di avere più anime: Slippery, Confort, Sport, Sport +, Individual e Race.
    Il cambio automatico a 9 rapporti è sempre pronto, reattivo, preciso. L'SL è a suo agio in ogni situazione: in città e in autostrada come sugli stretti tornanti di montagna. In quest'ultimo caso si apprezza notevolmente il lavoro dell'asse posteriore sterzante che permette di disegnare traiettorie altrimenti impossibili. SL offre un'emozionante esperienza di guida in ogni situazione.
    Prezzi, a partire da 198.900,00 per la Mercedes-AMG SL 63 4M+ Premium, 202.940,00 per la versione Premium Plus. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie