Mercedes Classe E, design rinnovato e aerodinamica al top

Prestazioni sportive, pack dedicati e inserti decorativi

Redazione ANSA

Berlina, station-wagon, coupé e cabriolet, con motori a sei e otto cilindri che coprono l'intervallo di potenza da 320 kW (435 CV) a 450 kW (612 CV): è una gamma variegata che abbraccia tutte le esigenze quella che riguarda la nuova Classe E. Al vertice della gamma Mercedes-AMG di Classe E si posizionano i modelli E 63 4MATIC+ che sono disponibili con motore V8 biturbo da 4,0 litri nei due livelli di potenza 450 kW (612 CV) e 420 kW (571 CV) e nelle versioni berlina e station-wagon. Per garantire un ottimo flusso d'aria, le prese d'aria esterne nel Jet-Wing del frontale ridisegnato non sono solo grandi, ma dispongono anche di due alette trasversali che convogliano il flusso dove serve.

 

I designer e gli esperti di aerodinamica hanno operato fianco a fianco nella fase di sviluppo. Dalla loro competenza è scaturito non soltanto il caratteristico kit aerodinamico AMG, ma anche un equilibrio aerodinamico ottimizzato, per una grande agilità su strada. Un altro elemento estetico caratteristico dei modelli a otto cilindri è la grembialatura anteriore, interamente attraversata da un flap in nero lucido che si integra armoniosamente e si spinge oltre il bordo più esterno del Jet-Wing, chiudendolo sui lati esterni. Lo splitter frontale è mantenuto nel colore della carrozzeria (modello base), in silver shadow (versione AMG S), in nero lucido (in presenza del pacchetto Night AMG a richiesta) o in carbonio (in abbinamento al pacchetto carbonio AMG per gli esterni I, disponibile a richiesta). I passaruota, più possenti e più larghi di 27 millimetri, fanno spazio alla carreggiata più ampia e alle ruote anteriori di dimensioni maggiori, svolgendo così un ruolo anche funzionale. Anche i modelli E 53 4MATIC+ in versione berlina, station-wagon, coupé e cabriolet sfoderano un look ancora più energico con il loro frontale completamente ridisegnato. La mascherina del radiatore specifica AMG, con il suo profilo a forma di A, accentua lo sviluppo in larghezza al pari dei fari piatti. Osservando la coda della berlina attirano subito l'attenzione le nuove luci posteriori più piatte, ora sdoppiate, che si spingono fino al cofano del bagagliaio, dove sembrano collegarsi, sul lato superiore, a una modanatura decorativa cromata lucida. Lo spoilerino sul cofano del bagagliaio della berlina è verniciato in tinta con la carrozzeria. Portano una ventata di freschezza i nuovi cerchi in lega leggera da 19 pollici (di serie) o da 20 pollici (a richiesta), che sono stati ottimizzati sotto il profilo aerodinamico e sono disponibili in nero opaco o in grigio tantalio lucido. Con il pacchetto Night AMG a richiesta si possono aggiungere ulteriori dettagli personalizzati: alloggiamenti dei retrovisori esterni, cornici dei finestrini, inserti decorativi nei rivestimenti sottoporta ed elementi decorativi nella grembialatura anteriore e posteriore sono realizzati in nero lucido. Gli interni abbinano un'atmosfera raffinata e materiali di pregio con la caratteristica performance AMG. I sedili sportivi AMG garantiscono un sostegno laterale sicuro con un comfort elevato nei lunghi viaggi e dispongono di un motivo specifico AMG, con targhetta 'AMG' negli schienali dei sedili anteriori. Un altro equipaggiamento degno di nota è rappresentato dal sistema di Infotainment MBUX con touchscreen e touchpad, azioni vocali intelligenti, nonché visualizzazioni e impostazioni specifiche di AMG. I due display incollati per la strumentazione e i sistemi multimediali si fondono sotto un vetro di copertura comune, formando una plancia con display widescreen. Nel modello base i monitor hanno una diagonale di 10,25 pollici, che diventano 12,25 di serie nella versione AMG S. Tramite il menu AMG il guidatore può richiamare diverse schermate speciali AMG, con dati del motore, visualizzazione della marcia, Warm-up, Set-up, accelerometro e Racetimer.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie