Hanne Hattrem entra nel Women's World Car of the Year

E' la giurata numero 59 e fa salire a 43 i Paesi rappresentati

Redazione ANSA ROMA

Con l'ingresso nella giuria del Women's World Car of the Year (WWCOTY) della giornalista norvegese Hanne Hattrem il premio annuale WWCOTY, l'unico in cui la valutazione delle auto da premiare viene fatta solo da giornaliste specializzate, conta ora su 59 giurate ed ha allargato la sua presenza in 43 Paesi nei cinque continenti.
    Hanne Hattrem ha iniziato a lavorare come giornalista presso la rivista Motor edita dalla Norwegian Motoring Federation nel 1988. Dopo i primi passi professionali nell'ambito degli sport motoristici, ha ampliato il suo campo d'azione all'analisi del prodotto e all'informazione a favore dell'utente.
    Da allora la Hattrem ha considerato prioritario soddisfare le esigenze dei consumatori quando scrive di automobili. Dal 2004 è specialista automobilistico presso il quotidiano VG, il maggiore della Norvegia.
    "La trasformazione dell'industria automobilistica e automobilistica - ha commentato la Hattrem parlando del suo nuovo ruolo - è molto interessante. Fortunatamente per me, la Norvegia è uno dei Paesi leader, o forse è il leader, nella trasformazione verso la mobilità elettrica. È un piacere lavorare in questo settore. È un onore entrare a far parte della Women's World Car of the Year e avere l'opportunità di essere una voce all'interno di essa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie