Mercedes S500 4Matic, ammiraglia per viaggi a cinque stelle

Confort al massimo livello anche grazie al 3.0 mild hybrid

Andrea Silvuni MILANO

Per la completezza delle interazioni con guidatore e passeggeri è l'ammiraglia dei quattro sensi - vista, tatto, udito e olfatto - ma anche delle cinque stelle, come lo sono i grandi hotel ultraconfortevoli. Da sempre, la Mercedes Classe S è sinonimo di lusso ben esibito, qualità (superiore) della vita a bordo e di perfezione tecnica.
    Provata da ANSA Motori in situazioni ben diverse rispetto all'impiego come auto di rappresentanza - con chauffeur al volante e vip di turno sul divano posteriore - la S500 4Matic si dimostra però anche una berlina capace di guizzi di sportività, di grandi doti stradali e incredibilmente di consumi contenuti.
  

E nonostante la lunghezza di 5 metri e 259, si controlla facilmente e si lascia condurre in totale relax anche nel traffico più convulso.
    Sotto l'insegna della Stella a Tre Punte, che troneggia con orgoglio sul cofano, Mercedes S500 4Matic non è dunque solo una perfetta ambasciatrice del saper fare degli ingegneri di Stoccarda ma anche un'auto che aggiunge un quinto senso, quello del piacere di controllare un mezzo meccanico solo apparentemente complesso, e soprattutto di percepire - attraverso le reazioni sulla strada e perfino il pedale dell'acceleratore - il gusto 'antico' e vero di un motore benzina 6 cilindri in linea 3,0 litri.
    La potenza di 435 Cv erogata dal 6 cilindri viene 'energizzata' da quella della sezione ibrida, altri 22 Cv, mentre l'apporto più importante della macchina elettrica riguarda la coppia, visto che ai 520 Nm del 6 cilindri se ne aggiungono altri 250. Un insieme che assicura uno scatto 0-100 in 5,1 secondi, una velocità massima autolimitata a 250 km/h e soprattutto una dolcezza di funzionamento - in un silenzio quasi totale - perfettamente in linea con lo spirito di questa lounge su grandi ruote.
    Omologata per un consumo compreso fra 9,5 e 8 litri ogni 100 km Mercedes S500 4Matic è capace di stupire quando chi siede al volante sta 'leggero' sull'acceleratore e sfrutta al massimo le opportunità offerte dal sistema ibrido, tra cui il coasting cioè il muoversi a velocità anche alte a motore termico spento, sfruttando solo lo slancio.
    Inutile dire che in questo modello - che è la vetrina di quanto meglio viene proposto dalla Stella a Tre Punte - sono presenti soluzioni high tech di altissimo livello, che ottimizzano sia la dinamica di marcia che la sicurezza. Grazie all'asse posteriore sterzante fino a 10 gradi, ad esempio, S500 si muove in città con la stessa agilità di un'auto compatta e il diametro di volta si riduce anche di 2 metri.
    Grazie all'E-Active Body Control l'impianto idraulico produce forze dinamiche che si sovrappongono a quelle delle molle pneumatiche e che sostengono e ammortizzano attivamente la carrozzeria. Il risultato è Mercedes S500 4Matic è praticamente insensibile alle accelerazioni longitudinali e trasversali o nella guida su strade dissestate, una sorta di 'tappeto volante' che si muove silenziosamente anche in condizioni difficili.
    Il Pre-Safe Impulse Side è invece in grado, in caso di impatto laterale imminente, di sollevarsi leggermente (80 millimetri massimi) da terra appena prima della collisione.
    Attraverso i sensori radar laterali è possibile rilevare e tracciare tempestivamente un potenziale impatto laterale. Di conseguenza le porte sono sollecitate in misura minore, dal momento che i longheroni assorbono la maggior parte dell'energia d'urto a seguito della posizione più rialzata della carrozzeria.
    E' presente anche la seconda generazione di MBUX (Mercedes-Benz User Experience), che rappresenta di nuovo una pietra miliare nel suo ruolo di interfaccia tra guidatore, passeggeri e auto. Il nuovo display 3D per il conducente permette per la prima volta di cogliere l'ambiente in modo tridimensionale.
    Servendosi di telecamere ospitate nel gruppo di comandi sul rivestimento interno del tetto e di algoritmi con capacità di apprendimento, l'assistente MBUX può interpretare i comandi impartiti con la direzione della testa, i movimenti delle mani e il linguaggio corporeo e di reagire attivando le relative funzioni della vettura. Se, ad esempio, il conducente guarda dietro di sé, in direzione del lunotto, l'assistente MBUX apre automaticamente la tendina parasole.
    Assolutamente innovativi anche i proiettori Digital Light che sono costituiti da un modulo dotato di tre Led estremamente luminosi, in cui la luce viene scomposta e indirizzata con l'ausilio di 1,3 milioni di microspecchi. In ogni vettura la risoluzione è superiore a 2,6 milioni di pixel.
    La Classe S, che viene definita da molti la 'migliore automobile al mondo', si presenta sul mercato italiano negli allestimenti Business, Premium e Premium Plus, con prezzi che partono da 114.128 euro per la S 350 d Business. La S500 4Matic Mild hybrid Business Plus oggetto del nostro test arriva invece a 158.453 euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie