Pirelli: investimento da 114 milioni euro in Messico

Nella fabbrica di Silao nel decimo anniversario della fondazione

Redazione ANSA MILANO

Pirelli, in occasione del decimo anniversario della fondazione della fabbrica di Silao, annuncia l'avvio dell'investimento da 114 milioni di euro - già previsto dal piano industriale con realizzazione nel biennio 2022/2023 - finalizzato ad aumentare ulteriormente la produzione 'High Value' del sito produttivo messicano.
    L'investimento, che conferma l'importanza strategica dello stabilimento, consentirà - si legge in una nota - di incrementare a regime entro il 2025 la sua capacità produttiva di oltre un milione di pezzi a un totale di 8,5 milioni di pneumatici (dai 7,2 milioni di fine 2022), con un'espansione della superficie produttiva di 16mila metri quadri a oltre 220mila metri quadri. L'incremento produttivo e l'ulteriore miglioramento del mix si accompagneranno con la creazione di 400 nuovi posti di lavoro per un totale a regime pari a 3.200 persone.
    L'investimento è stato annunciato nel corso della visita del governatore dello stato messicano di Guanajuato, Diego Sinhue Rodríguez Vallejo, alla fabbrica di Silao per la celebrazione del suo decimo anniversario. Alla cerimonia sono intervenuti il vice Presidente esecutivo e Ceo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera con un video messaggio, l'Ambasciatore d'Italia in Messico, Luigi De Chiara, il presidente e Ceo di Pirelli North America, Claudio Zanardo, e il Ceo e Direttore Generale di Pirelli Neumaticos SA Mexico, Paolo Benea.
    "Silao è uno degli impianti tecnologicamente più avanzati del gruppo e presto ospiterà anche un nuovo centro di Ricerca & Sviluppo. Come abbiamo fatto in questi 10 anni, continuiamo a credere fortemente in Silao e nelle sue persone". ha sottolineato Tronchetti Provera.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie