In Emilia Romagna tornano gli incentivi per le auto ibride

Dalla Regione un contributo fino a 191 euro per tre anni

Redazione ANSA BOLOGNA

Tornano in Emilia-Romagna gli incentivi per sostenere chi decide di acquistare auto ad alimentazione ibrida, a basso impatto ambientale e a ridotto consumo energetico. Anche nel 2020 la Regione concede, per tre anni, un contributo fino a un massimo di 191 euro (pari al costo del bollo medio), ai cittadini residenti che acquisteranno un'auto ibrida di prima immatricolazione ad uso privato con alimentazione benzina-elettrico, gasolio-elettrico, gpl-elettrico, metano-elettrico o benzina-idrogeno.

Il contributo che sarà accreditato direttamente, a seguito della registrazione su una piattaforma web dell'Ente, viene erogato in tre tranche - una all'anno dal 2020 al 2022 - e potrà arrivare fino ad un massimo di 573 euro per auto. Rinnovando l'impegno già preso negli anni passati la Regione, con l'ultima legge di bilancio, ha messo a disposizione tre milioni di euro, uno per ogni anno, per continuare a promuovere un intervento in favore della mobilità sostenibile che, in regione, ha visto quasi raddoppiare in pochi anni la diffusione di veicoli più ecologici passando dai 4.369 del 2016 agli 8.080 del 2019.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie