A Marzaglia la prima Ducati interamente in mattoncini Lego

All'evento il pilota Dovizioso: 'Affascinante come la vera'

Redazione ANSA MODENA

Ha stupito il pilota di Moto Gp Andrea Dovizioso - "È affascinante come quella vera, non mi sarei mai aspettato un risultato così" - e ha ricevuto l'approvazione anche del ceo di Ducati Claudio Domenicali: "Verrebbe voglia di provarla in pista". È l'unico modello al mondo della Ducati Panigale V4 R in scala 1:1 realizzato in mattoncini Lego Technic che questa mattina il giornalista Guido Meda ha presentato in un evento speciale all'autodromo di Marzaglia, a Modena.

L'opera d'arte, firmata dal Lego Certified professional Riccardo Zangelmi di Reggio Emilia, è stata costruita interamente senza l'utilizzo di software, pesa complessivamente 180 chili e per la sua realizzazione sono stati utilizzati 15mila mattoncini (ovviamente in prevalenza di colore rosso).

Identica alla moto reale, l'assemblaggio non ha comportato l'utilizzo di una sola goccia di colla.

"È straordinario - ha detto Domenicali - ritrovare le stesse caratteristiche della Ducati vera in questo modello Lego. Quando lo guardo rivivo tutto il 'film' della nascita della moto. Lo stesso albero motore, una cosa bellissima". Paolo Lazzarin, General manager di Lego Italia, spiega come la Paginale V4 R fedele a quella vera rappresenti "un testimonial che faremo girare e vedere in tutto il mondo che è stato possibile realizzare grazie alla preziosa collaborazione con Ducati, ovvero una collaborazione tra due eccellenze". 

La presentazione, firmata in partnership da Ducati e Lego, avviene a pochi giorni dal lancio sul mercato del set Lego Technic Ducati Panigale V4 R, che, in scala 1:8, per 32 centimetri di lunghezza, 16 di altezza e 8 di larghezza permetterà agli amanti dei Lego e ai ducatisti di cimentarsi nella costruzione di un modello fedele all'originale utilizzando i 646 pezzi presenti nella scatola. Quattrocento ore di lavoro, per otto volte il modello in Lego Technic della Ducati Panigale V4 R è stato smontato e rimontato, un numero di mattoncini che sarebbe sufficiente a riempire una intera piscina. Un'opera che ha visto al lavoro due sole persone, l'artista e un collaboratore. Queste sono alcune delle caratteristiche del modello in scala 1:1 della Ducati Paginale V4 R in Lego Technic firmato dall'artista reggiano Riccardo Zangelmi. "Credo che questa sfida - le parole di Zangelmi - sia stata la più difficile della mia vita. Un vero onore per me poter sviluppare questo progetto tra Lego e Ducati. Per realizzare il modello in scala 1:1 ho impiegato 400 ore di lavoro e utilizzato 15mila pezzi che mi sono stati recapitati sfusi all'interno di scatoloni. Non ci siamo mai avvalsi di software durante la realizzazione della V4 R e la realizzazione di questa Ducati rappresenta per me la prima volta in cui mi cimento nell'utilizzo di Lego Technic". A soffermarsi sulle caratteristiche "davvero straordinarie" della Ducati Panigale V4 R è stato lo stesso Dovizioso, che in chiusura dell'evento si è posizionato accanto al modello di dimensioni reali proprio come se fosse la presentazione di un modello vero di Ducati pronto ad essere lanciato sul mercato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie