Moto Guzzi, a luglio riparte il campionato monomarca

Trofeo Fast Endurance al via il 18 luglio da Vallelunga

Redazione ANSA MILANO

Si torna a salire in sella dopo il periodo di stop forzato del motociclismo sportivo e riparta anche il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance. L' edizione 2020 del campionato monomarca dell'Aquila di Mandelli del Lario, dedicato a equipaggi alle prese con le Moto Guzzi V7 III, prenderà il via il prossimo 18 luglio a Vallelunga, teatro del primo dei tre weekend durante i quali si svolgeranno le cinque gare 'miniendurance'. Le modalità di svolgimento di ogni tappa verranno definite nel pieno rispetto delle norme anti-contagio relative al Covid-19, per lasciare spazio a passione e divertimento di un Trofeo che nel 2019 ha riscosso un grande successo, grazie a alla formula semplice e coinvolgente così come per la moto utilizzata, quella V7 facile da guidare in pista. Tra i tanti partecipanti alla prima stagione ha spiccato il nome di DJ Ringo. "Finalmente - ha detto il volto e la voce di Virgin Radio - possiamo tornare in pista con le nostre V7. Nel 2019 abbiamo vissuto weekend bellissimi, con gare vere ma alla portata di tutti, dal neofita fino al pilota più esperto, e un paddock pieno di amici. Una bella sorpresa anche per me, che ho stretto amicizia con tantissimi appassionati. Non vedo l'ora di tornare in pista, anche perché la formula del Trofeo 2020 si preannuncia ancora più divertente, con alcune gare più lunghe e anche una gara in notturna". Dopo la partenza di Vallelunga (con gara doppia), si proseguirà il 5 e 6 settembre sulla pista di Adria (altra gara doppia), mentre il gran finale è confermato a Misano l'11 ottobre. Il Trofeo quest'anno sarà ancora più accessibile, con meno trasferte e con la quota di iscrizione all'intero campionato che scende a 1000 Euro a team (equivalenti perciò a 100 Euro a pilota per ogni gara). L'iscrizione agevolata all'intero Trofeo è possibile fino al 30 giugno. In alternativa, è possibile iscriversi ai singoli appuntamenti: 450 Euro a Team per i weekend che prevedono gara doppia, 350 Euro per l'appuntamento di Misano, con iscrizioni aperte fino a 15 giorni prima della gara. Confermata anche una delle novità della seconda edizione: una delle due gare in programma a settembre sul circuito di Adria si disputerà infatti in notturna, con la luce dei riflettori, montati soltanto in questa particolare occasione, a illuminare la pista. Un altro affascinante richiamo alle leggendarie corse endurance del passato, esattamente come la scenografica partenza delle gare in stile 'Le Mans', con le moto allineate su un lato della pista e i piloti che allo start attraversano di corsa il nastro d'asfalto per salire in sella e partire. Sarà proprio la gara in notturna in programma ad Adria il sabato sera a inaugurare l'allungamento delle 'miniendurance' a 90 minuti, format che sarà replicato nell'appuntamento conclusivo a Misano, mentre a Vallelunga e nella gara della domenica di Adria, in diurna, la durata delle gare rimarrà di 60 minuti. Per partecipare al Trofeo è necessario essere tesserati FMI ed essere in possesso della licenza agonistica di tipo Velocità (o Fuoristrada con Estensione Velocità). Le Moto Guzzi V7 III in uso per il trofeo sono equipaggiate con il Kit Racing GCorse sviluppato dai fratelli Guareschi, apprezzati preparatori Moto Guzzi anche in ambito sportivo, con il quale la 'sette e mezzo' di Mandello si è rivelata insospettabilmente veloce ed estremamente affidabile su tutti i circuiti dove si è corso nel 2019.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie