Yamaha Tricity 300, tre ruote pensate per la città

Unisce caratteristiche di scooter Max e sport touring Niken

Redazione ANSA MILANO

Yamaha punta sul segmento 'urban mobility' e presenta il nuovo Tricity 300. Caratteristiche principali: tre ruote, peso contenuto e look sportivo. Tricity 300 può essere guidato anche da chi possiede la patente B ed è dotato della tecnologia Yamaha Leaning Multi Wheel che offre una guida al tempo stesso sportiva ma anche sicura, grazie anche alle due ruote anteriori offrono al pilota più trazione e una decisa potenza frenante. Il leggero telaio beneficia di una distribuzione dei pesi anteriore-posteriore 50:50 col pilota in sella. Un elemento che, insieme alla geometria dello sterzo ottimizzata, contribuisce all'istintività dei cambi di direzione e alla stabilità. Mischiando i tratti stilistici derivati dagli sport scooter Yamaha Max e della Niken, Tricity 300 è caratterizzato dall'anteriore corto e stretto, mentre le dimensioni generose delle ruote anteriori da 14 pollici con pneumatici extralarge da 120 mm trasmettono una forte sensazione di stabilità. Il monocilindrico da 300 ccc a 4 tempi e 4 valvole è basato sul design del propulsore adottato dallo Scooter Sport XMAX 300 e offre un'accelerazione decisa, accoppiata a un consumo di carburante contenuto e a emissioni ridotte. Tra le caratteristiche premium ci sono i freni a disco di diametro maggiorato e i sistemi Unified Braking System e ABS per un controllo superiore in frenata, su tutti i fondi stradali. Lo spazioso vano sottosella può ospitare due caschi integrali oppure un casco integrale e una valigetta formato A-4. Lo scomparto è illuminato da una luce a LED interna. Tra le altre caratteristiche di serie il sistema di accensione Smart Key e il Traction Control System, oltre alla strumentazione LCD di lettura immediata e il freno di stazionamento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie