Sequestrati ricambi auto rubati per oltre 3 mln di euro

Gestore capannoni a Cerignola si occupa di commercio via web

Redazione ANSA CERIGNOLA

Pezzi di ricambio per auto di provenienza furtiva del valore di oltre 3 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza e dalla polizia all'interno di 3 capannoni di un autoparco di Cerignola, nel Foggiano. Il gestore dei 3 capannoni, titolare di una ditta individuale che si occupa di "commercio via internet di parti di ricambio di autoveicoli", è stato denunciato a piede libero per i reati di ricettazione e riciclaggio. Nello specifico sono stati sequestrati: 435 portiere, 15 ponti auto, 188 portelloni posteriori, 15 radiatori, 172 sospensioni, 14 gruppi ottici, 145 assali, 6 cofani, 80 musetti, 2 balaustre, 42 marmitte, 2 cruscotti, 32 sellerie complete, 21 pneumatici, 1 avantreno, 20 culle motore. Grazie ad indagini gli investigatori sono risaliti all'origine di parte dei pezzi di ricambio provenienti da 25 autovetture rubate di recente a Bari, Bat, Foggia, Pescara e Modena. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie