Porsche 911 Turbo S, per non dimenticare Pedro Rodríguez

A 50 anni da scomparsa esemplare unico all'asta per beneficienza

Redazione ANSA ROMA

Un esemplare unico di Porsche 911 Turbo S è stato creato dal settore Exclusive Manufaktur della Casa di Zuffenhausen su iniziativa di Porsche Mexico e Porsche Latin America per ricordare il 50mo anniversario dalla scomparsa del grande pilota messicano Pedro Rodríguez.
   

L'iniziativa, che ha lo scopo di ricavare fondi dalla vendita all'asta della vettura, per supportare diverse attività benefiche in quell'area, è stata presentata durante i Porsche Sportscar Together Days presso il Pegaso High Performance Center di Toluca, in Messico.
    L'auto, che è 'irripetibile' perché le scelte negli accostamenti cromatici e nelle dotazioni sono state bloccate nel configuratore Porsche, deriva dalla 911 Turbo S ed è caratterizzata dalla verniciatura nella tinta blu 917 KH Gulf con una striscia arancione che va da un'estremità all'altra, mentre le ruote - appositamente progettate con un dado centrale in alluminio - sono verniciate in nero lucido. Sulle porte spiccano i tondi portanumero in bianco con la cifra due in nero.
    Altro elemento distintivo è la targa sul montante centrale, che riporta una sagoma della 917 KH nei colori della bandiera messicana, con il nome e la riproduzione della firma di Rodriguez.
    Questo stesso dettaglio si riflette nelle finiture in carbonio sui telai inferiori delle porte. Sotto l'ala posteriore sono incisi anche i nomi delle otto gare vinte da Rodriguez con la 917 KH. All'interno, la 911 è completamente rivestita in pelle blu grafite con cuciture arancioni. La silhouette della 917 compare sui poggiatesta dei sedili anteriori, mentre la firma di Rodriguez è visibile sul bracciolo centrale e sul rivestimento in fibra di carbonio della plancia. La personalizzazione dell'auto ha coinvolto anche le chiavi, che sono in Gulf blue e riportano la firma del due volte campione del mondo di endurance. Il veicolo include anche un set di valigie personalizzato, in pelle blu grafite con cuciture e dettagli arancioni.
    Con una vittoria in un Gran Premio di Formula 1, una vittoria nella 24 Ore di Le Mans e quattro vittorie nella 24 Ore di Daytona, Pedro Rodríguez è senza dubbio il migliore pilota messicano di tutti i tempi. In particolare nella sua carriera ha ottenuto 11 vittorie nel Campionato del Mondo, e ha aiutato Porsche a vincerlo nel 1970 e nel 1971. Otto delle sue undici vittorie sono state ottenute con la Porsche 917 KH con la caratteristica livrea Gulf livrea.
    Pedro Rodríguez ha perso la vita sul circuito cittadino di Norisring a Norimberga (Germania) l'11 luglio del 1971. "Pedro Rodríguez continua ad essere il pilota latinoamericano che ha regalato a Porsche il maggior numero di trionfi e gioie - ha spiegato George Wills, presidente e Ceo di Porsche Latin America - Con questa vettura unica al mondo vogliamo rendere omaggio a un pilota insostituibile, un idolo del passato e una leggenda di oggi". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie