Moda

Havaianas dalle infradito alle scarpe per medici

Agli ospedali in Brasile 250mila mascherine e 250mila calzature

 © ANSA
  • Redazione ANSA
  • ROMA
  • 07 aprile 2020
  • 20:26

Alpargatas, società madre del marchio Havaianas, noto per le ciabattine infradito, ha creato un network di volontari, "Goodwill Partnership", per aiutare il Brasile a combattere il Covid-19. La società produrrà attrezzature di protezione per gli operatori sanitari ed effettuerà donazioni alle comunità più in difficoltà.
    "Il nostro obiettivo - ha detto in una nota Roberto Funari, presidente di Alpargatas - è quello di unire le forze, iniziando con azioni correlate dell' Alpargatas Instituite e Havaianas.
    Inizialmente, doneremo 250 mila mascherine, oltre 250mila paia di scarpe e organizzeremo attività focalizzate ad aiutare le comunità maggiormente colpite nelle città più grandi del paese.
    Stiamo lavorando su diversi fronti e ci piacerebbe coinvolgere altre compagnie in questa iniziativa".
    La società ha temporaneamente convertito e adattato le fabbriche Havaianas per rendere questa produzione possibile. In prima battuta, Alpargatas produrrà 250mila mascherine N95 da donare al personale della sanità pubblica negli stati brasiliani di Paraiba, Pernambuco, Minas Gerais and Rio de Janeiro, dove sono localizzate le industrie della compagnia. Inoltre, l'azienda donerà 18.000 paia di scarpe, idonee agli ambienti ospedalieri, agli operatori sanitari di São Paulo, realizzate nelle fabbriche Havaianas al posto delle flip flop. Attraverso Havaianas Alpargatas donerà 100.000 kit di beni essenziali, che prevedono prima di tutto prodotti per l'igiene, cibo e Havaianas alle comunità più in sofferenza in questo momento, localizzate a São Paulo, Rio de Janeiro, Brasília, Salvador e Belo Horizonte.
    (ANSA).
   

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie