Fuorisalone 2022

A Cittadella degli archivi installazione I Agree

Progetto designer israeliano Dima Yarovinsky per semplificazione

 © ANSA
  • Redazione ANSA
  • MILANO
  • 08 giugno 2022
  • 18:13

(ANSA) - MILANO, 08 GIU - In occasione del Fuorisalone la Cittadella degli Archivi del Comune di Milano ospita, per la prima volta in Italia, 'I Agree' il progetto del designer israeliano Dima Yarovinsky, che punta a spiegare l'importanza di semplificare e rendere accessibili le norme per ogni cittadina e cittadino.
    L'opera verrà installata all'interno della Cittadella degli Archivi venerdì dove resterà visitabile fino ad ottobre. L'artista nella realizzazione dell'opera si è ispirato agli obblighi contrattuali espressi dai 'Termini di Servizio' che ogni giorno vengono accettati dall'utente in modo inconsapevole, perché scritti in modo incomprensibile. Yavorinsky stima - sulla base del fatto che una persona in media legge 200 parole al minuto e che un contratto standard ne contiene 11.972 - che ciascuno di noi impiegherebbe circa 60 minuti se provasse a leggere i termini prima di accettarli. Proprio da queste considerazioni è nata l'installazione 'I Agree': il risultato sono sette rotoli colorati appesi al muro, che riportano testi con font e dimensioni da contratto legale, compreso il numero di parole e il tempo necessario per leggerle, ed esprimono tutta la fragilità dell'individuo di fronte ai cosiddetti giganti del web.
    La Cittadella degli Archivi di Milano è un polo archivistico meccanizzato, tra i più grandi in Europa, che custodisce la memoria storica di Milano. Sorge nel cuore del quartiere Niguarda, conserva oltre 2,5 milioni di pratiche e fascicoli di interesse storico, sociologico, culturale e amministrativo prodotti da enti pubblici e privati, nonché decine di migliaia di pratiche prodotte dal Comune di Milano ogni anno, ed è al centro di un importante processo di riqualificazione, anche attraverso l'arte e la cultura. (ANSA).
   

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie