Food

Fast food all’italiana, a New York a colpi di panzerotti

Progetto I Love Panzerotti sulla specialità pugliese aperto con crowdfunding

I love Panzerotti, a Manhattan il trend di italian food © Ansa

New York ha un cuore di panzerotti. Ha aperto il primo negozio a Manhattan di quello che sarà una serie dedicata alla celebre prelibatezza pugliese. 'I Love Panzerotti' è a Varick Street a Lower Manhattan ed è il frutto di un progetto di crowfunding tutto italiano.
Il progetto è stato ideato e gestito da due cugini Angelo Magni e Giovanni Bonati rispettivamente di 42 e 45 ed originari di Concorezzo in Brianza anche se Angelo da alcuni mesi si è trasferito a New York mentre Giovanni vive in Bergamasca dove fa l'imprenditore nel settore tecnologie e della digitalizzazione.
"Il crowdfunding - ha detto all'ANSA Angelo - è stato lanciato su Facebook e hanno aderito circa cento soci tutti italiani". "Sono appassionato di Puglia - continua - e avevo in mente di aprire un posto del genere da anni. Un giorno mentre ero a New York mi sono accorto che non c'era una panzerotteria e da lì l'idea ha cominciato a farsi strada".
Tra l'idea e la messa in pratica c'e' stato di mezzo un viaggio a Medjugorje dove Angelo, tra le altre cose anche un musicista, era stato invitato a parlare della sua attività di volontariato con l'associazione 'Mary's Meals' che fornisce pasti ai bambini nei paesi più poveri al mondo. "Ho chiesto loro - ha spiegato - cosa ne pensavano dell'idea di fare business e allo stesso tempo sostenere l'organizzazione di volontariato. Ne sono stati entusiasti e così ho scritto il post su Facebook".
"Attenzione imprenditori e piccoli investitori - si legge su Facebook -. Sto raccogliendo adesioni per l'apertura di una catena di panzarotterie in Usa assieme ad alcuni amici imprenditori che hanno già aderito al progetto e a top chef pugliesi". Di seguito si parla del sostegno a Mary's Meal e del minimo richiesto per l'investimento.
L'idea è piaciuta subito, da molti vista come una realizzazione di un sogno americano e nelle prime due settimane sono stati raccolti 200mila dollari fino ad arrivare a 580mila nei tre mesi successivi. Visto il successo è partita una seconda sottoscrizione lo scorso marzo e in totale Angelo e Giovanni sono arrivati quasi ad un milione di dollari, quanto basta per aprire quattro punti vendita.
Il ponte tra Manhattan e la Puglia è un negozio dipinto di bianco, come il colore di molte case della campagna pugliese, sul tetto un dipinto con una spiaggia ancora pugliese e sulle pareti un cuore giallo che rimanda al colore dei panzerotti. "L'interno - ha spiegato Giovanni - appare come uno spazio dinamico grazie all'utilizzo della realtà aumentata. Ci sono proiettori laser che riflettono in modo dinamico sulle pareti del negozio il menù, le immagini e i filmati del territorio italiano e della filiera produttiva degli ingredienti utilizzati per preparare i panzerotti".
Per il menu', preparato in collaborazione con lo chef Giacomo Baldi, non si è badato a spese nella scelta degli ingredienti, tutti provenienti dall'Italia, la mozzarella naturalmente pugliese. Intanto Angelo e Giovanni già sono proiettati verso il futuro e annunciano che il secondo punto vendita dovrebbe arrivare a settembre mentre gli altri entro la fine dell'anno. 

  • di Gina Di Meo
  • 18 aprile 2019
  • 08:49

Condividi la notizia