'Musei in musica', a Wegil la biennale dei licei Artistici

Domani visita in notturna alla mostra

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Osservare le opere d'arte ascoltando della buona musica. Una esperienza multisensoriale da vivere grazie alla manifestazione "Musei in Musica", promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura - che si svolge in contemporanea in tutta Europa. Sabato 19 novembre sarà possibile visitare la Biennale dei Licei Artistici presso lo spazio WEGIL, l'hub della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea nel cuore di Trastevere (in Largo Ascianghi,5 Roma).
    La 4a edizione della Biennale dei Licei Artistici, dedicata al tema del futuro, è finanziata dal Ministero dell'Istruzione e del Merito e realizzata dall'Associazione Amici della Biennale (ABiLiArt), con il supporto della Rete Nazionale dei Licei Artistici (ReNaLiArt), dedicata al tema del futuro. Media partner della Biennale è l'agenzia di stampa ANSA.
    La mostra, inaugurata lo scorso 3 novembre dal Ministro Giuseppe Valditara, presenta 207 opere in esposizione di cui 186 italiane e 21 estere, queste ultime provenienti da Scuole d'arte europee e internazionali di: Francia, Germania, Corea del Sud, Cina, Israele, Marocco, Russia, Estonia e Gran Ducato del Lussemburgo.
    A fare da sottofondo sabato sera sarà la "musica" degli studenti del Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale, autorizzata dal Ministero dell'Università e della Ricerca al rilascio di diplomi accademici; mentre le studentesse e gli studenti del Liceo Coreutico DAF, supportati dai docenti, daranno vita a performance che permetteranno ai visitatori di comprendere e apprezzare al meglio il mondo della danza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA