Dal carcere di Potenza a calcio a 5

Ecco la squadra #noinonsiamonumeri, in campo sabato 14 dicembre

Redazione ANSA POTENZA

(ANSA) - POTENZA, 12 DIC - Una squadra di detenuti nel carcere di Potenza, per la prima volta, parteciperà al campionato regionale "open" di calcio a cinque: le gare si svolgeranno il sabato, sempre all'interno dell'istituto penitenziario, e la prima partita sarà il 14 dicembre, alle ore 15.
    Il progetto, illustrato stamani a Potenza nel corso di una conferenza stampa, si inserisce in un protocollo d'intesa tra l'amministrazione penitenziaria nazionale e il Centro sportivo italiano (Csi), per "sviluppare un'azione comune di attività sportive per i detenuti": in collaborazione con l'Asp e il polo sanitario "Madre Teresa di Calcutta, i 14 componenti della squadra "#noinonsiamonumeri" hanno effettuato le visite mediche per lo sport agonistico.
    "Questo progetto - ha sottolineato la direttrice del carcere, Maria Rosaria Petraccone - è un'attività sportiva che cerchiamo di favorire, prima di tutto per il reinserimento sociale, per impegnarsi con costanza e interesse al perseguimento di un obiettivo, sperimentando le qualità e la voglia di cambiamento".
    Il responsabile tecnico del Csi, Mimmo Lavanga, ha invece ricordato che "ci sono esperienze sportive nelle carceri di Napoli e Milano, ad esempio: l'inclusione è uno degli obiettivi dello sport, e oltre a questa squadra, il campionato vede anche una società di sordomuti, tra le nove presenti che hanno condiviso il percorso e hanno accettato di giocare le partite con la '#noinonsiamonumeri' sempre all'interno del carcere".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA