Provveditore a presidi, denunciate e fate sgomberarare

"E si paghino i danni". Plaude Anp; Fratoianni "allucinante"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 DIC - "Le occupazioni violano il diritto costituzionale all'istruzione. Per questo vi chiedo di denunciare il reato di interruzione di pubblico esercizio e di chiedere lo sgombero dell'edificio avendo cura di identificare, nella denuncia, quanti possiate degli occupanti. Molte occupazioni hanno lasciato danni all'interno delle scuole. Al termine delle occupazioni occorre che chiediate a chi è stato identificato di risarcire la spesa per la sanificazione della scuola assieme ad ogni eventuale danno". Sono alcune delle frasi che si leggono in un documento che il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale del Lazio, Rocco Pinneri, ha mandato ai dirigenti scolastici delle scuole superiori dove da giorni sono in atto numerose occupazioni.
    La nota ha prodotto reazioni contrastanti: "è la prima volta che leggiamo parole chiare e nette da parte dell'amministrazione che, come AnpLazio, condividiamo fortemente", dice Cristina Costarelli, dirigente scolastico e presidente Associazione nazionale presidi del Lazio.
    Opposto il parere di Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana: "Ma davvero il direttore pensa - scrive il vicepresidente della commissione cultura di Montecitorio - che la mobilitazione degli studenti possa essere ridotta solo ad una questione di ordine pubblico? Davvero pensa che la risposta possa essere un puro esercizio burocratico e autoritario? Non vi passa per la mente che potrebbero avere delle ragioni da ascoltare, dei disagi da esprimere? Allucinante. E il ministro? Nulla da dire?" (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA