Fase 2: industriali,vetro scelta migliore per distanziamento

Assovetro, minore sopravvivenza a virus, ecologico, e più sicuro

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Più trasparente, maggiormente refrattario al virus, più performante, ecologico e 'circolare'.

Questi i motivi secondo Assovetro (l'Associazione nazionale degli industriali del vetro) per cui per le barriere per il distanziamento sociale il vetro è "la scelta migliore".

Tra i pregi delle barriere 'parafiato' in vetro: è "il materiale più sicuro tra quelli attualmente utilizzati per queste applicazioni", dal momento che il virus sopravvive per un tempo molto maggiore sulla plastica (7 giorni), rispetto al vetro (4 giorni)"; mantiene nel tempo le sue caratteristiche ed è "facilmente pulibile e igienizzabile senza deteriorarsi; garantisce "una migliore visibilità rispetto agli altri materiali, mantenendo un'estetica gradevole e trasmettendo una sensazione di maggior qualità percepita"; è "ecosostenibile, non emette sostanze volatili ed è riciclabile all'infinito al 100%".

Inoltre è una "scelta sicura contro gli incendi, in quanto materiale inerte".

In particolare, poi, sottolineando gli industriali del vetro, in aggiunta alla protezione antivirale e anti incendio, i vetri temprati di sicurezza e stratificati di sicurezza garantiscono anche una maggior resistenza agli urti e caratteristiche di rottura sicure. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie