Unem, Fit for 55 ci lega mani e piedi a tecnologia elettrica

Spinaci, ci sono alternative biocarburanti e low carbon fuel

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 05 LUG - Nella transizione energetica "le politiche europee sinora hanno seguito logiche squisitamente ideologiche" ma "non si può pensare di marginalizzare tecnologie che oggi assicurano la copertura del fabbisogno energetico e il nostro benessere". Così il presidente dell'Unem (Unione energie per la mobilità), Claudio Spinaci, all'assemblea annuale osservando che "il dibattito (e, cosa ancor più grave, le decisioni delle Istituzioni europee) sul 'Fit for 55' pur proponendo obiettivi condivisibili, ci lega mani e piedi a un'unica tecnologia, quella elettrica, quando ci sarebbero alternative già disponibili, tra cui biocarburanti e più in generale i low carbon fuel (Lcf)". I prezzi delle commodity energetiche hanno raggiunto, già nell'ultima parte del 2021, "livelli allarmanti" e "alla base di questi repentini aumenti, gli squilibri preesistenti tra la domanda e l'offerta di energia che hanno rivelato tutte le fragilità della politica energetica dell'Europa che si è scoperta incapace di garantire approvvigionamenti sicuri e competitivi". L'Unem stima che la fattura energetica nel 2022 "esploderà", raggiungendo un record storico a 90 miliardi di euro, in uno scenario a determinate condizioni (tra le quali assenza di recessione, petrolio a 100 dollari, fattori climatici normali), quasi il doppio di quella dello scorso anno (46,5 miliardi) e dei picchi del 2011-2012 che erano oltre i 60 miliardi.

Anche per il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti "il futuro non è solo elettrico" e nell'evidenziare che "sono a rischio il 30% delle imprese della componentistica e circa 70.000 addetti diretti", il ministro ritiene "fondamentale intervenire per rendere la regolamentazione europea sostenibile anche dal punto di vista industriale e sociale" e auspica lo sviluppo di "tecnologie alternative europee", "anche a fronte dei nuovi equilibri geopolitici in cui possiamo avere voce in capitolo soltanto se viaggiamo veramente uniti". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA