Clima, parlano i due giovani italiani al summit Onu

Federica, emozionante. Federico, ragazzi da parole a fatti

Redazione ANSA NEW YORK

"Toccante ed emozionante". "I giovani stanno passando dalle parole ai fatti". Cosi' Federica Gasbarro e Federico Brocchieri, i due giovani che rappresentano oggi l'Italia allo Youth Climate Summit dell'Onu a New York, descrivono l'evento che ha coinvolto oltre 500 ragazzi da tutto il mondo, fra i quali Greta Thunberg.
    "E' stato toccante ed emozionante - racconta Federica Gasbarro, 24 anni, romana, studentessa di Scienze Naturali, attivista di Fridays For Future -. Il dialogo intergenerazionale c'e' stato. I cinque ragazzi le cui proposte sono state scelte dalla giuria di esperti hanno potuto illustrarle, e i membri della giuria hanno fatto loro domande. A me hanno colpito tanto le parole del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres: 'c'e' gia' chi muore per il clima, continuate a lottare, il futuro e' vostro'".
    Per Federico Brocchieri, 27 anni, romano, laureato in Ingegneria Ambientale ed Economia, ricercatore dell'Ispra in materia di clima, "e' stato un incontro molto positivo. Hanno parlato ragazzi con progetti innovativi. E' stata una bella mattinata, all'insegna della partecipazione dei giovani.
    D'altronde, questo evento chiede ai ragazzi di essere protagonisti. E' segno che i giovani stanno passando dalle parole ai fatti. Non solo sollevare l'attenzione dei politici, ma anche fare proposte concrete".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA