Uno spot, avere cura del nuovo S. Paolo

De Magistris, dopo sforzi per Universiadi impianto va difeso

(ANSA) - NAPOLI, 6 AGO - Trattare lo stadio San Paolo come casa propria, comportarsi allo stadio come se si stesse nella propria abitazione. E' questo il messaggio che si vuole dare con lo spot 'Lo stadio San Paolo come casa tua', un video collage di personalità del mondo dello spettacolo e dello sport in cui si invitano i cittadini napoletani, i tifosi del Napoli al rispetto e alla tutela dell'impianto di Fuorigrotta, anche in virtù dei recenti lavori di riqualificazione che sono stati effettuati per le Universiadi e che hanno consegnato alla città e ai tifosi uno stadio rinnovato.
    ''Lo stadio, anche alla luce degli enormi sforzi fatti in questi mesi per le Universiadi - ha detto il sindaco, Luigi de Magistris - va preservato, curato, difeso con senso di orgoglio e di appartenenza. Lo stadio è casa nostra, casa di tutti, casa tua e bisogna custodirlo con quel senso di collettività e di difesa della città che è espresso anche nei cori dello stadio''.
    Lo spot è nato da un'idea dell'attore Massimiliano Gallo ed è prodotto dalla Santi Bailor Film, con il patrocinio del Comune di Napoli, e per la regia Francesco Prisco. Lo spot è stato girato lo scorso 30 luglio al San Paolo e tra i protagonisti, solo per citarne alcuni, figurano Maurizio De Giovanni, Giacomo Rizzo, Francesco Paolantoni, l'ex capitano del Napoli Francesco Montervino, Gino Sorbillo, I Ditelo Voi, Miriam Candurro, Patrizio Rispo. ''Non vogliamo assolutamente dare lezioni ai cittadini napoletani perché non ne hanno bisogno - ha affermato Gallo - questo spot è soltanto un invito a rispettare un bene pubblico quale è il San Paolo. In tutti i Paesi evoluti la cosa pubblica è cosa di tutti, anche tua, e quindi va curata e protetta''. L'idea dello spot, come ha raccontato l'attore, è nata ''d'istinto vedendo le bellissime immagini dell'inaugurazione delle Universiadi allo stadio. A Napoli abbiamo cose bellissime come lo stadio e siamo capaci di piccoli miracoli''. Lo spot sarà passato, al momento, nelle emittenti televisive e sui social, ma si sta lavorando per diffonderlo anche in altri canali. Per amplificarne la capacità invasiva sono state create apposite pagine su Facebook '6acasatua' e su Instagram dove è possibile visionare non solo lo spot ma anche il backstage, le interviste ai protagonisti e tutti i video messaggi che altri personaggi che, per diversi motivi non hanno potuto partecipare, stanno inviando per dare il proprio sostegno. ''E' una bellissima iniziativa - ha concluso l'assessore allo Sport, Ciro Borriello - grazie alla quale tanti volti che sono spesso nelle nostre case attraverso la tv ci offrono la loro testimonianza affinché il San Paolo resti un bene comune e come tale sia preservato''. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Universiade 2019
         (ANSA)

        Universiadi:ok a lavori al Pinto Caserta

        Ok della giunta per il completamento dello stadio di Caserta


         (ANSA)

        Aspettando la 30 Summer, premio a Milano

        Film documentario tra le 136 opere di Sport Movies & Tv 2019


         (ANSA)

        Basile, opere ultimate entro 31/12

        Commissario in commissione:non spesi 10 mln,restituiti a Regione


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere