Matytsin, un successo grazie a Napoli

Calcio non farà più parte programma, faremo un torneo a parte

(ANSA) - NAPOLI, 14 LUG - "Non è stato facile organizzare queste Universiadi, ma alla fine sono state un successo grazie alo spirito e all'energia dei napoletani". Cosi' il presidente della Federazione Sport Universitari Oleg Matytsin nella conferenza stampa di chiusura delle Universiadi.
    Matytsin ha ringraziato il comitato organizzatore e la Regione Campania: "I Giochi hanno dato nuovo impulso alla regione. Gli impianti sono ristrutturati e realmente moderni e pronti per ospitare altri eventi in futuro. Questa è una delle eredità che lasciamo. Abbiamo avuto dei problemi ma abbiamo trovato sempre delle soluzioni. Napoli ci ha dato una grande lezione. E' sempre complicato organizzare eventi così, ma penso che la gente di Napoli conserverà un buon ricordo dei Giochi".
    Da Matytsin anche un annuncio sul futuro delle Universiadi rispondendo a una domanda sulla scarsa partecipazione di pubblico per le gare di calcio e tennis: "Il calcio non farà parte della prossima Universiade. E' uno sport molto commerciale, e c'è un problema di calendari. Ma è anche popolare tra gli studenti. Ecco perché organizzeremo una competizione a parte, fuori dai Giochi, una University World Cup, la cui prima edizione sarà a fine anno in Cina".
    "Per quanto riguarda il tennis - ha aggiunto - è uno sport importante per noi. In futuro potremmo considerare di organizzarlo indoor. Noi non siamo una organizzazione commerciale: lo sport per noi è uno strumento per educare la gente. E il tennis è rispetto e fair play" Infine un dato sui biglietti venduti per queste Universiadi: "Oltre 300 mila. Peccato - ha concluso - che non c'è stata tanta gente a vedere il calcio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie