Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Napoli un open day vaccinale per persone disabili e fragili

A Napoli un open day vaccinale per persone disabili e fragili

Domani all'Azienda ospedaliera universitaria Federico II

NAPOLI, 09 gennaio 2024, 15:43

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Azienda ospedaliera universitaria 'Federico II' organizza un open day vaccinale dedicato alle persone con disabilità e particolarmente vulnerabili.
    L'appuntamento è per domani, 10 gennaio, presso il complesso di Cappella Cangiani, nell'edificio 6. L'Azienda federiciana è hub regionale per l'assistenza medica ospedaliera delle persone con grave disabilità o disturbi del neurosviluppo ed è dunque punto di riferimento per tutte le attività di prevenzione, diagnosi e cura. "L'opportunità di effettuare la vaccinazione anti covid oppure una delle vaccinazioni previste dal Piano nazionale vaccini - spiega il direttore generale, Giuseppe Longo - presso la nostra struttura che le persone con disabilità e i caregiver considerano un luogo familiare, perché abituati a ricevere qui cura e assistenza, rappresenta per tutti loro la possibilità di affrontare con maggiore serenità la procedura vaccinale". Il messaggio 'chiave' dell'open day, coordinato da Emma Montella, referente aziendale del piano vaccinale, è 'la persona al centro". L'iniziativa è la prima tappa delle attività assistenziali del progetto D.A.M.A (Disabled Advanced Medical Assistance), guidato da Paola Magri, che prevede l'organizzazione di percorsi dedicati alle persone con disabilità per favorire l'accesso alle necessarie prestazioni specialistiche. Il progetto si avvale di una rete nazionale che, partita da Milano, si estende oggi in tutta Italia con servizi ospedalieri strutturati per accogliere le persone con grave disabilità, con difficoltà di comunicazione o incapaci di collaborare ad esami clinici e strumentali. Tra le prossime attività in programma, a cura del team del progetto D.A.M.A.
    dell'AOU Federico II, open day dedicati a visite odontoiatriche, cardiologiche, gastroenterologiche e ginecologiche.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza