Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Trovata morta a Ischia la donna scomparsa il 17 febbraio. Cosa è successo? IL PODCAST

Trovata morta a Ischia la donna scomparsa il 17 febbraio. Cosa è successo? IL PODCAST

Restano ancora tanti i dubbi da chiarire sul decesso di Antonella Di Massa

ISCHIA, 01 marzo 2024, 11:05

Redazione ANSA

ANSACheck
A Ischia trovata morta la donna scomparsa dieci giorni fa -     RIPRODUZIONE RISERVATA
A Ischia trovata morta la donna scomparsa dieci giorni fa - RIPRODUZIONE RISERVATA

A Ischia trovata morta la donna scomparsa dieci giorni fa - RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Di Massa, la 51enne di Casamicciola scomparsa da casa la mattina del 17 febbraio e ritrovata ieri, sarebbe morta non più di 24 ore fa. E' quanto avrebbero evidenziato, apprende l'ANSA, i primi accertamenti sul cadavere della donna. Il corpo della 51enne sposata e madre di due figlie è stato trovato dagli inviati della trasmissione tv 'Chi l'ha visto' 'Francesco Paolo Del Re e Marco Monti i quali hanno subito avvisato i familiari e le forze dell'ordine. Il corpo era in un terreno sotto alcuni alberi in un'area a poca distanza dalla piazza di Succhivo dove la donna aveva lasciato la sua vettura e dove era stata vista per l'ultima volta da alcuni testimoni il giorno della sua scomparsa. 

 

IL PODCAST 

I dubbi da chiarire 

Nei giorni successivi alla scomparsa per trovare la donna era stato predisposto un ingente dispositivo di ricerca che aveva coinvolto molti uomini delle forze dell'ordine, parecchi volontari, elicotteri, unità cinofile, droni ed un battello della Guardia Costiera che aveva perlustrato da mare le zone a sud dell'isola. Le ricerche erano proseguite anche di notte ricorrendo ai termoscanner ed allargandole anche ad altre zone dell'isola e visionando i filmati di molti impianti di videosorveglianza e chiedendo la collaborazione delle compagnie di navigazione ma senza alcun esito: la donna sembrava svanita nel nulla.

Poi, stamattina, il corpo di Antonella è stato ritrovato da una troupe di Chi l'ha visto, sotto alcuni alberi in un terreno che confina con una strada di campagna, molto frequentata. I proprietari del terreno tra l'altro, hanno dichiarato di esserci stati il giorno dopo la scomparsa della donna e di non aver notato nulla di strano. L'ipotesi privilegiata dagli inquirenti è che la donna si sia suicidata, ipotesi che potrà essere confermata dall'autopsia. Restano però gli interrogativi. Quando e dove è morta Antonella? Se è morta nello stesso luogo dove è stato trovato il corpo come mai le ricerche sono andate a vuoto, considerando che le squadre di soccorso sono passate decine di volte in quella zona? C'è anche chi ipotizza che non si sia trattato di un suicidio e che il corpo possa essere stato sistemato in quel posto di recente, ma al momento non c'è alcuna conferma a questa indiscrezione.

Durante le ricerche, sulla scomparsa della casalinga, sposata con due figlie, sono circolate diverse ipotesi, tra cui quella che la donna potesse essersi allontanata dall'isola, oppure che si trovasse ancora a Ischia e che, con l'aiuto di qualcuno, si nascondesse in qualche abitazione o casolare di campagna, come avrebbe fatto presagire un biglietto trovato a casa dai familiari diversi giorni dopo l'allontanamento della donna.

Secondo le forze dell'ordine Antonella è stata cercata, nel versante meridionale ischitano, praticamente ovunque, anche con la collaborazione del Soccorso Speleologico Alpino: le squadre dei ricercatori hanno passato al setaccio soprattutto i cavoni e le zone più impervie tra Succhivo, Panza e Sant'Angelo. Nella piazza di Panza i cani hanno captato alcune tracce olfattive, circostanza che ha fatto ipotizzare che la donna, dopo aver abbandonato la sua auto, sia passata per quella zona, magari utilizzando un bus.
   

Inquirenti: 'Nessuna ipotesi viene esclusa'

Allo stato attuale delle indagini, "nessuna ipotesi viene esclusa" sulla morte della 51enne Antonella Di Massa, a Ischia: a 24 ore dal ritrovamento del corpo trapela solo questo in ambienti degli inquirenti, dove è stretto il riserbo su quello che resta un vero giallo. L'ipotesi che la donna si sia suicidata resta al momento quella privilegiata, anche se molti aspetti della vicenda rendono compatibile il quadro anche con l'omicidio. I risultati della scientifica dell'Arma e quelli dell'autopsia saranno, come detto, determinanti da questo punto di vista, ma restano comunque dubbi e incongruenze. Le forze dell'ordine, comunque, stanno continuando a svolgere indagini e sopralluoghi a 360 gradi, sentendo anche diverse persone.

Gli accertamenti sono coordinati dal sostituto procuratore Gloria Sanseverino. Si cerca, soprattutto, di ricostruire cosa è avvenuto da quel 17 febbraio, quando la donna è scomparsa. Secondo gli inquirenti sarebbe morta non più di 24 ore prima del ritrovamento del corpo: dove si è nascosta mentre decine di persone la cercavano e come ha fatto a sfuggire alle ricerche condotte con tutti gli strumenti e le tecniche disponibili? Il corpo è stato trovato da Chi l'ha visto? a poca distanza dalla sua auto, in un terreno incolto che affaccia su una strada che conduce a diverse case e fondi agricoli, molto frequentata e dove le forze dell'ordine erano già passate a cercarla, anche con l'aiuto dei cani molecolari.

Antonella era stata vista, proprio nella zona dove poi il corpo è stato trovato, da due testimoni il giorno della scomparsa ed era stata inquadrata dalle telecamere di videosorveglianza all'ingresso della stradina. Ed attorno a quel parcheggio si erano concentrate le operazioni di ricerca, andate avanti per diversi giorni con grande dispendio di uomini e mezzi e poi sospese all'inizio di questa settimana. Secondo alcuni testimoni, accanto al cadavere sarebbe stata trovata una bottiglia termica e sotto al cadavere un sacco di plastica nero, mentre è stata smentita la notizia secondo la quale il proprietario del terreno in cui è stato ritrovato il cadavere non avrebbe notato nulla di strano il giorno dopo la scomparsa di Antonella: l'uomo ha 93 anni, è ammalato e non frequenta la proprietà da anni.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza