Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Ndrangheta, confronto su strategie di contrasto da Nord a Sud

'Ndrangheta, confronto su strategie di contrasto da Nord a Sud

Cosenza,iniziativa Lega con politici,magistrati e amministratori

COSENZA, 16 dicembre 2023, 19:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"La Calabria non è solo 'ndrangheta. Ci sono tante eccellenze che hanno reso grande questa regione. Vengo dalla Brianza e ci sono tanti professionisti calabresi bravi che non possono vivere in Calabria perché non hanno la speranza di credere in un futuro migliore o perché non c'è meritocrazia. E perché ,a volte, alcuni posti pubblici sono gestiti secondo dinamiche particolari, magari dalla criminalità organizzata". Lo ha detto Andrea Crippa, vicesegretario nazionale della Lega per Salvini premier, a Cosenza per partecipare ad un convegno sul tema "'Ndrangheta al Nord e al Sud: unica strategia di lotta", organizzato dalla deputata leghista Simona Loizzo.
    Nel corso dell'iniziativa si è discusso di comprensione e contrasto dei fenomeni riconducibili all'attività 'ndranghetistica alla presenza anche di alcune scolaresche di istituti dell'hinterland cosentino. Tra i relatori, i procuratori della Repubblica di Reggio Calabria e di Cosenza, Giovanni Bombardieri e Mario Spagnuolo, profondi conoscitori del fenomeno. "Abbiamo una legislazione antimafia che ci invidia tutto il mondo - ha detto il procuratore Bombardieri - istituti che ci consentono di contrastare la 'ndrangheta. L'importante è non abbassare la guardia. La pervasività e le infiltrazioni che la 'ndrangheta ha nell'economia e nella cosa pubblica testimoniano che c'è bisogno di tenere estremamente alta l'attenzione".
    Importanti e significative le testimonianze raccontate ai ragazzi presenti in sala dall'imprenditore Giovanni Notarianni che, con le sue denunce, ha permesso di smantellare i clan che opprimevano la zona del crotonese da vent'anni e della consigliera comunale di Brescello, Catia Silva che, nonostante le minacce ricevute, ha denunciato pubblicamente l'infiltrazione del clan Grande Aracri, portando allo scioglimento per mafia del comune emiliano.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza