Basilicata

Regione Basilicata: 2,1 mln euro per la Canna del Sinni

Stanziati con i fondi Fesr e Fsc

Redazione ANSA POTENZA

(ANSA) - POTENZA, 11 FEB - La Regione Basilicata, "per il ripristino della completa funzionalità della Canna del Sinni, la conduttura che porta acqua da Senise (Potenza) alla Puglia", ha stanziato da fondi Fesr e Fsc 2,1 milioni di euro che "fanno parte di un programma finalizzato all'aumento della capacità di invaso delle dighe lucane".
    E' quanto emerso oggi nel corso di una videoconferenza con l'assessore regionale all'ambiente, Gianni Rosa, e il direttore generale del Dipartimento Ambiente della Regione, Giuseppe Galante: "La riunione si è resa necessaria - ha detto Rosa, attraverso l'ufficio stampa della giunta regionale - per raccordare tutti i soggetti coinvolti nelle articolate attività.
    Per circoscrivere gli enti interessati alle operazioni previste dall'interruzione idrica abbiamo fissato un calendario di interventi da attuare entro la fine di marzo. Ciò anche per non determinare disagi alle popolazioni di Basilicata e Puglia e impatti sulla stagione irrigua".
    "Per un efficace coordinamento delle attività - ha spiegato Galante - sono state previste tre interruzioni rispettivamente di 24, 44 e 60 ore. Le interruzioni sono fissate a partire dal 23 febbraio la prima, a partire dal 9 marzo la seconda è l'ultima di 60 ore dal 23 marzo. Solo quest'ultima potrebbe comportare la riduzione di erogazione all'utenza che sarà preventivamente comunicata". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie