Basilicata

Fondi Fesr e Fsc: riapre tratta ferroviaria Fal

Tra Genzano di Lucania e San Nicola di Pietragalla

Redazione ANSA POTENZA

(ANSA) - POTENZA, 30 DIC - Domani, 31 dicembre, la tratta delle Fal (Ferrovie appulo lucane) tra Genzano di Lucania e San Nicola di Pietragalla (Potenza) sarà riaperta alla circolazione al termine di lavori di manutenzione straordinaria del binario, di sistemazione della sede ferroviaria e di aumento dei livelli di sicurezza. Gli interventi sono stati finanziati dalla Regione Basilicata tramite fondi europei del Po Fesr 2007-2013 e Fsc 2014-2020.
    Sui 28 chilometri di linea, è scritto in una nota diffusa dalle Fal, sarà attivo un servizio "a spola" con otto corse giornaliere e cinque fermate (Genzano, Tarantella-Oppido Lucano, Acerenza, Pietragalla e San Nicola).
    "Il ripristino di questa tratta - ha detto il presidente delle Fal, Rosario Almiento - rappresenta un altro passo importante verso la tutela del diritto alla mobilità dei cittadini lucani. L'apertura è stata ritardata a causa di una frana verificatasi a febbraio 2019 nei pressi di Acerenza. E' un punto di partenza verso nuovi obiettivi trasportistici che, in piena sinergia con la Regione Basilicata, vedranno Fal sempre più impegnata nel miglioramento dei servizi e nel potenziamento della linea". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie