Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Potenza adottata una misura amministrativa antimafia

A Potenza adottata una misura amministrativa antimafia

La decisione del prefetto Michele Campanaro

POTENZA, 14 febbraio 2024, 14:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una misura amministrativa antimafia di prevenzione collaborativa è stata adottata dal prefetto Michele Campanaro "nei confronti di una società cooperativa con sede a Potenza, operante nel settore dei servizi ambientali, raccolta, trasporto, trattamento e smaltimento rifiuti". Dal mese di gennaio 2022, sono 44 le misure antimafia adottate dal prefetto di Potenza, tre delle quali da inizio di quest'anno.
    Nel comunicato diffuso dalla Prefettura del capoluogo lucano, è specificato che "la misura della prevenzione collaborativa consente ai prefetti di intervenire nei casi in cui l'influenza di consorterie mafiose risulti solo occasionale. La società cooperativa raggiunta oggi dal provvedimento prefettizio potrà, quindi, continuare a operare con i propri organi sociali, ma lo farà sotto la stretta sorveglianza prefettizia attraverso misure di controllo volte al ripristino delle condizioni di piena legalità, per il periodo di un anno. Con lo stesso provvedimento, il prefetto ha anche nominato un esperto, iscritto nell'albo nazionale degli amministratori giudiziari, affidandogli il compito di svolgere funzioni di supporto e di interfaccia con il Gruppo Interforze Antimafia che opera in Prefettura".
    "Anche qui a Potenza - ha messo in evidenza Campanaro - il settore dei servizi ambientali è particolarmente esposto al pericolo di condizionamenti ed infiltrazione della criminalità organizzata. E', quindi, necessaria la massima attenzione nella prevenzione antimafia esercitata dalle Prefetture, anche attraverso lo strumento della 'prevenzione collaborativa', per garantire una doppia tutela, dell'ordine pubblico economico e della libera iniziativa imprenditoriale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza