Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Biennale, migliaia di artisti chiedono esclusione Israele

Lettera con 8mila firme, 'No a Padiglione Genocidio'

27 febbraio 2024, 18:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA
(ANSAmed) - VENEZIA, 27 FEB - Migliaia di artisti, oltre a istituzioni ed enti culturali, hanno chiesto l'esclusione di Israele dalla prossima Biennale d'Arte di Venezia, in programma dal 20 aprile al 24 novembre. La richiesta è contenuta in una lettera diretta alla Fondazione della Biennale, che ha già raccolto oltre 8mila sottoscrittori. "Mentre il mondo dell'arte si prepara a visitare il diorama dello stato-nazione ai Giardini - si legge nell'appello -, affermiamo che è inaccettabile ospitare uno Stato impegnato nelle atrocità in corso contro i palestinesi a Gaza. No al Padiglione del Genocidio alla Biennale".

I promotori dell'iniziativa sottolineano che "la richiesta di riconoscimento delle atrocità commesse dai partecipanti" all'esposizione veneziana "non sono senza precedenti". Dal 1950 al 1968, ad esempio, "a causa della diffusa condanna globale e degli appelli al boicottaggio, il Sudafrica dell'Apartheid fu scoraggiato dall'esporre e messo da parte quando la Biennale assegnò gli spazi. Il Sudafrica non fu riammesso fino all'abolizione del regime dell'apartheid nel 1993". Le considerazioni degli artisti firmatari dell'appello si estendono ai provvedimenti presi con il conflitto in Ucraina: "Nel 2022 - si legge ancora nella lettera - la Biennale ha condannato l'inaccettabile aggressione militare da parte della Russia, che includeva la dichiarazione di rifiutare qualsiasi forma di collaborazione con coloro che hanno compiuto o sostenuto un atto di aggressione così grave". Allo stesso tempo, i promotori puntano il dito contro "il silenzio" della Biennale "sulle atrocità di Israele contro i palestinesi. Siamo sconvolti da questo doppio standard - proseguono -. Qualsiasi lavoro che rappresenti ufficialmente lo Stato di Israele costituisce un'approvazione delle sue politiche genocide. Non esiste libera espressione per i poeti, gli artisti e gli scrittori palestinesi assassinati, messi a tacere, imprigionati, torturati".

(ANSAmed).

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it Biennale, migliaia di artisti chiedono esclusione Israele - Nazioni - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.