Mise: al via domande, 217 mln per l'economia circolare

Misura per riconvertire attività produttive verso sostenibilità

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - Conto alla rovescia per la partenza di Economia Circolare, il nuovo incentivo promosso dal ministero dello Sviluppo economico e gestito da Invitalia per favorire la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia che mantiene il più a lungo possibile il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse e che riduce al minimo la produzione di rifiuti. Lo annuncia il ministero, spiegando che dal 3 dicembre 2020 è possibile la precompilazione on line delle domande, in vista del via ufficiale previsto per il 10 dicembre, quando le aziende potranno presentare, anche in forma congiunta, la richiesta di finanziamento.
    La misura è rivolta a imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all'industria e centri di ricerca.
    La dotazione finanziaria è di 217 milioni di euro. Sono disponibili le seguenti agevolazioni: finanziamenti agevolati del Fondo rotativo imprese e ricerca (FRI), fino al 50% delle spese e dei costi ammissibili; contributi alla spesa, in misura delle seguenti percentuali delle spese e dei costi ammissibili: 20% per le micro e piccole imprese e per gli organismi di ricerca;15% per le medie imprese; 10% per le grandi imprese.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA