Retimpresa con Joule per far nascere startup sostenibili

Partner l'agenzia di Confindustria e la scuola Eni per l'impresa

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 05 MAR - Si chiama 'Digital Network Aggregator - DNA Registry-Joule' l'iniziativa lanciata da RetImpresa, l'agenzia di Confindustria per le aggregazioni e le reti di imprese, e Joule, la scuola di Eni per l'impresa, per favorire la nascita di progetti innovativi nel campo della sostenibilità e dell'economia circolare.
    L'iniziativa, "presentata - spiega una nota - oggi in occasione del consiglio generale di RetImpresa, con la partecipazione del presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Riccardo Di Stefano, del vicepresidente alle filiere e medie imprese, Maurizio Marchesini, e della vicepresidente per l'ambiente, la sostenibilità e la cultura, Maria Cristina Piovesana, avvia un percorso congiunto di formazione e aggregazione per startup e pmi.
    La collaborazione tra RetImpresa ed Eni coniuga la spinta all'innovazione sostenibile di Joule con il supporto tecnico-organizzativo e il know how del modello open innovation di Registry, piattaforma digitale che punta a mettere in contatto startup e poi in uno spazio virtuale per stimolare connessioni tra idee e imprese nel campo dell'innovazione, utilizzando i vantaggi della tecnologia blockchain".
    La combinazione di questi elementi "dà vita a DNA Registry-Joule, un percorso dedicato nella piattaforma al network delle idee innovative e sostenibili. Il prossimo step del progetto sarà un road show sui territori per valorizzare il genius loci e connettere imprese e startup. Attraverso questa partnership con la Scuola di Impresa di Eni, che ha l'obiettivo di formare e sviluppare l'imprenditorialità sostenibile, RetImpresa intende rafforzare le potenzialità della piattaforma con un impatto positivo sui processi di transizione energetica ed economia circolare". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA