/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A24-A25, addetti Parchi Global Service in stato di agitazione

A24-A25, addetti Parchi Global Service in stato di agitazione

Lo proclamano i sindacati per ritardi pagamento stipendi

PESCARA, 23 marzo 2023, 16:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Stato di agitazione di tutto il personale della società Parchi Global Service addetto ai servizi di viabilità, antincendio, manutenzione stradale e degli impianti di esazione delle autostrade A24 e A25, la cui gestione è attualmente in capo all'Anas. Lo proclamano le segreterie regionali dei sindacati Filt-Cgil, Uiltrasporti, Cisal Terziario e Ugl Viabilità. All'origine della protesta ci sono i ritardi registrati nel pagamento degli stipendi dei 30 dipendenti della società.
    Le quattro sigle, si legge nel documento inviato ieri alla Parchi Global Service Spa, società del gruppo Toto, e per conoscenza all'Anas, subentrata a Strada dei Parchi nella gestione delle due autostrade, "sono ancora una volta a denunciare l'ormai consueto ritardo nel pagamento delle retribuzioni del personale". Lo stato di agitazione viene proclamato in considerazione dei "solleciti portati con consuetudine negli ultimi mesi, vista l'assenza di qualsiasi confronto e considerato che le rassicurazioni e le richieste di 'pazientare' sono divenute drammatica prassi".
    I sindacati hanno inoltre attivato le procedure di raffreddamento e conciliazione, in base a quanto previsto dal Contratto collettivo nazionale di lavoro e della normativa in materia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza