Il sentiero dei due Santi,da Isola del Gran Sasso ad Assergi

39 km nel Parco Gran Sasso-Laga sui passi di Giovanni Paolo II

(ANSA) - ISOLA DEL GRAN SASSO (TERAMO), 08 LUG - Un sentiero tra le montagne frequentate da papa Giovanni Paolo II, 39 km per 14 ore di cammino in un territorio con panorami tra i più belli della catena appenninica. E' quello che parte dal Santuario di San Gabriele a Isola del Gran Sasso (Teramo) e arriva al primo santuario dedicato a San Giovanni Paolo II, nel borgo di San Pietro della Jenca, nella frazione aquilana di Assergi. Dopo aver attraversato paesi ai piedi del Gran Sasso, il sentiero scavalca la montagna arrivando a 1.924 metri di altitudine, a Vado di Corno, per ridiscendere verso Assergi. Realizzato dal Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, il sentiero è stato inaugurato sabato scorso. Quest'anno ci sono due importanti ricorrenze: il 13 maggio 1920, nella basilica di San Pietro, papa Benedetto XV proclamava santo Gabriele dell'Addolorata, santo protettore dei giovani. Qualche giorno dopo, il 18 maggio, in Polonia nasceva Karol Wojtyla, futuro papa Giovanni Paolo II, che il 30 giugno 1985 ha compiuto una storica visita al santuario di Isola del Gran Sasso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie