Turismo:Federalberghi, lavoratori ancora in attesa cig marzo

Tocco, fare presto, fatti concreti basta con i proclami

(ANSA) - PESCARA, 21 MAG - "Non è possibile che i lavoratori siano ancora in attesa della cassa integrazione dal mese di marzo e che le aziende del settore turistico aspettino ancora gli aiuti indispensabili. Ora è importante la tempistica: fare in fretta deve essere la parola d'ordine, basta con proclami, ma occorrono fatti concreti prima che veramente sia troppo tardi". A spiegarlo è il vicepresidente della Federalberghi di Pescara e presidente della Commissione consiliare Turismo di Montesilvano, Adriano Tocco.
    "Il trend negativo delle prenotazioni - aggiunge - è molto preoccupante: molte strutture hanno posticipato la riapertura proprio in attesa che si possa assistere ad una ripresa sperando che circa il 60% degli italiani che non ha ancora deciso se andare o meno in vacanza possa decidere per il 'si' sopratutto per una vacanza in Italia grazie anche agli incentivi previsti dall'ultimo DPCM". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie