Coronavirus: Verì, a fine aprile D’Amario sarà in Abruzzo

Assessore salute su capo prevenzione Ministero trattenuto a Roma

(ANSA) - L'AQUILA, 05 APR - "A fine aprile il dottor D'Amario sarà in Abruzzo per dirigente il nostro dipartimento della Salute. Questo è quello che ci ha comunicato il governatore Marsilio dopo la richiesta del ministero. Ad oggi non ci sono cambiamenti". Così l'assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì, della Lega, facendo il punto sulla emergenza coronavirus in Abruzzo.
    In particolare, l'assessore parla della vicenda legata al direttore generale del Dipartimento prevenzione del ministero della Salute, Claudio D'Amario, ex dg Asl di Pescara in prima linea nella emergenza, nominato a gennaio capo del Dipartimento Salute della Regione Abruzzo e trattenuto a Roma, come spiegato dal governatore abruzzese, Marco Marsilio, di Fratelli d'Italia, per altri fino a maggio. Sulle nomine per coprire più posti nel settore sanità, in particolare i titolari nelle asl di Pescara e Teramo, Verì annuncia che "si devono fare, quando si attenua la emergenza, ci penseremo. Dopo Pasqua ci riuniremo per affrontare e risolvere la questione". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie