Coronavirus: aumentano morti,a Pescara ordinanza su cimiteri

Gestione San Silvestro torna in capo ad amministrazione

(ANSA) - PESCARA, 27 MAR - L'amministrazione comunale di Pescara riacquisisce la competenza per il rilascio delle concessioni cimiteriali in relazione alle richieste di sepoltura già pervenute e che perverranno in questo periodo al cimitero di San Silvestro. Lo prevede un'ordinanza firmata dal sindaco, Carlo Masci, alla luce "dell'incremento dei casi di decesso determinati dall'epidemia di coronavirus". Il provvedimento ha carattere d'urgenza "per via dell'eccezionalità dell'emergenza sanitaria e della nota carenza di spazi per le tumulazioni e inumazioni". A San Silvestro ci sono 17 salme in attesa di sepoltura: 15 sono nella camera mortuaria e due nella chiesetta.
    Sarà Ambiente Spa a occuparsi di concedere le autorizzazioni per 50 loculi e complessive 118 fosse attualmente disponibili a San Silvestro. "La situazione in atto di preoccupante pandemia - dice Masci - ha reso necessaria questa ordinanza, proprio per ragioni urgenti di igiene pubblica e per le richieste che stanno pervenendo all'amministrazione. Questa responsabilità ad Ambiente Spa mira a risolvere queste carenze. Ha scadenza al 20 luglio prossimo, ma è chiaro che, se fosse necessario, perdurerà fino al termine dell'emergenza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie