Acqua non potabile in zone L'Aquila

A scopo precauzionale per controlli dopo guasto ad acquedotto

(ANSA) - L'AQUILA, 11 NOV - Un'ordinanza per divieto di uso dell'acqua a fini potabili in diverse zone della città è stata emessa, su proposta del settore Ambiente del Comune, dal sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. Il divieto riguarda le zone di: Pianola, Sant'Elia, San Giacomo alta, Colle Sapone, Gignano, Bagno, Bazzano e Nucleo industriale di Bazzano. Il provvedimento, informa una nota del Comune, è stato adottato in via esclusivamente precauzionale a seguito della rottura riportata dall'acquedotto del Gran Sasso che ha portato all'interruzione dell'erogazione idrica nella zona est della città. I tecnici della società Gran Sasso Acqua, la società che gestisce il ciclo idrico, dopo aver risolto il problema e prima di reimmettere in esercizio i serbatoi, stanno effettuando tutte le analisi necessarie a garantire la potabilità dell'acqua, il cui utilizzo, fino a nuove disposizioni, è consentito solo a fini igienici.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere