Autonomia: Boccia, Costituzione è sinfonia e serve orchestra

Ministro, si pensi a tutti gli articoli dal 114 al 119

(ANSA) - PESCARA, 18 OTT - "Se parliamo dell'articolo 116 della Costituzione, non possiamo dimenticare tutti gli articoli che vanno dal 114 al 119: rappresentano una sinfonia.
    L'Autonomia non la si fa come se fosse uno strumento unico, ma come se fosse un'orchestra". Lo afferma a Pescara il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Francesco Boccia, dopo un incontro con il governatore dell'Abruzzo Marco Marsilio. Sottolineando che "il modello ereditato non era sostenibile, perché era impossibile ipotizzare intese istituzionale tra Regioni e Stato che non passassero dal Parlamento e non facessero riferimento a tutti gli altri articoli della Costituzione", il ministro afferma che "inevitabilmente c'erano degli strumenti neanche presi in considerazione".
    Boccia, nel corso di un incontro con i giornalisti, parla anche dell'articolo 3 della Costituzione, "che Impone alla Repubblica di rimuovere ogni ostacolo, soprattutto quelli di ordine sociale ed economico: è da lì che siamo ripartiti", conclude. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere