Riaprono Le Naiadi, cerimonia 11 luglio

Per gare. Dal 15 vasca 50 mt a disposizione società e cittadini

(ANSA) -PESCARA, 26 GIU -L'impianto sportivo 'Le Naiadi' riapre con un torneo internazionale di pallanuoto giovanile, in programma dal 30 giugno al 3 luglio con 60 squadre e 400 atleti di Italia, Francia e Spagna. E il 15 settembre riapertura totale della struttura, incluse attività fitness. "Si guarda avanti e grazie alla sinergia fra la nuova gestione, da me rappresentata, la Regione Abruzzo e l'Aca, che ha contribuito a riempire le piscine, abbiamo potuto garantire l'appuntamento in calendario.
    E' il primo impegno, mantenuto con uno sforzo notevole - ha detto il direttore generale delle Naiadi Nazzareno Di Matteo - Ringrazio gli uffici della Regione di Pescara e L'Aquila e gli assessori Mauro Febbo e Guido Quintino Liris, per aver lavorato tanto per consentirci di fare svolgere questo torneo". Cerimonia di inaugurazione l'11 luglio alle 19, con riapertura della vasca da 50 metri. Il 13 giugno scorso la Regione ha consegnato l'impianto al gruppo di società con capofila Pinguino Nuoto, che si è aggiudicato la gestione per un anno.

Dal 12 al 14 luglio ci saranno gli assoluti regionali e le finali degli Esordienti A di nuoto organizzati dalla Fin; il 15 luglio ci sarà la riapertura completa della vasca da 50 metri a cittadini e alle società sportive. "Noi vogliamo una struttura vicina e al servizio della città, della regione e di tutti gli sportivi - - ha proseguito Di Matteo - Le Naiadi hanno bisogno di amore, passione e rilancio e sotto questo aspetto stiamo facendo il massimo per garantire il rilancio di una struttura che deve essere un fiore all'occhiello per l'Abruzzo e l'Italia. Stiamo programmando la nuova stagione. Per quanto riguarda gli ex dipendenti, c'è la volontà di prenderne inizialmente cinque; con i colloqui per tecnici e istruttori stiamo andando avanti. Per gli altri ex dipendenti siamo ben disposti, ma ci dovrà essere il licenziamento collettivo, altrimenti non sarà possibile procedere con le assunzioni. Su questo - ha concluso Di Matteo - siamo al lavoro con i sindacati". Riccardo Fustinoni, tra i nuovi gestori delle Naiadi, ha aggiunto che l'obiettivo è portare alle Naiadi manifestazioni sportive di carattere nazionale e internazionale di alto livello.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere